GRAVE INCIDENTE PER CAPELLI AL MANX TT, SESTO CURINGA

Misurarsi sull'Isola di Man era il suo sogno. Un sogno esaltante, che ieri alle 19.15 è diventato realtà. L'epilogo però non è stato quello a cui Nicolò Capelli aspirava. Il pilota bergamasco è rovinosamente caduto nel tentativo di giocarsi quel podio sull' isola che gli avrebbe permesso di coronare appieno quanto aveva sognato. Si è quindi, fortunatamente, risvegliato in un letto di ospedale, dove è stato elitrasportato d'urgenza. Ha riportato diverse lesioni e fratture, ma non è in pericolo di vita. Resterà nel Regno Unito per almeno un paio di settimane, nei prossimi giorni ne sapremo certamente di più.

L'incidente di Nicolò ha distolto l'attenzione dall'ottimo risultato ottenuto da Francesco Curinga, che ha messo a frutto la sua esperienza nelle road race chiudendo la sua prima gara sull' isola con uno splendido sesto posto nella categoria riservata ai newcomers. Curinga  è giunto al traguardo ad 1.22 dal vincitore Brad Vicars. facendo segnare la terza velocità massima  con 160.93 miglia  e 113.76 miglia velocità media, con un 19.27.75 quale  best lap. L'esperienza di Curinga non è però finita. A breve sarà al via dello Junior TT dove cercherà di migliorare ulteriomente il suo tempo sul giro. 

4moto-eu