Autodromo dell’ Umbria – Magione

L’autodromo di Magione è nato al principio degli anni 1970 per volontà di un gruppo di amici del posto, appassionati di motori e fondatori della Scuderia Carpine.  Il circuito sorse vicino alla città, in un terreno che era di proprietà di uno degli amici. L’inaugurazionen del tracciato data 1973 con la denominazione di “autodromo di Magione”. 

Agli albori, la pista era una delle più corte di tutta Italia. I diversi lavori di ristrutturazione a cui è statao sottoposto durante il corso degli anni l’hanno reso un tracciato tecnico e particolarmente apprezzato dai piloti, su cui vengono svolti diversi gare motociclistiche, eventi di prove libere moto e corsi di guida. 

Il Motoestate ritornerà nel 2022 sul tracciato umbro per il terzo round stagionale del 26 giugno, esattamente dieci anni dopo l’ultima tappa del campionato più longevo d’Italia in terra umbra.

Qualche dato tecnico sulla pista:

Lunghezza: 2507 mt

Larghezza: 11 mt

Numero box: 18

Curve: 11