MINIOPEN 2017: LA CATEGORIA PER LE 300 4T E LE ‘PICCOLE”

È nata per avvicinare i giovani alle competizioni con moto formative e un costo abbordabile a tutte le tasche, un regolamento aperto a mezzi di produzione, artigianali con cilindrata compresa tra 250 cc 4 tempi e 500 4 tempi. In sintesi la MiniOpen di ieri e di oggi. Nel 2013 rappresentava la categoria del futuro ed erano stati i Trofei Wheelup Motoestate a percorrere i tempi per una classe e un range di moto divenuto dallo scorso anno di attualità. L’arrivo sul mercato dei modelli 300 cc ha di fatto dato successo sia al Civ che al movimento moto con tanti iscritti e da quest’anno è una classe all’interno del mondiale SBK. Di strada ne è stata fatta da quando le piccole cilindrate, erano viste come defunte dai diversi organizzatori e al Motoestate invece tornavano a prendere forma e interesse.

All’interno del Motoestate si è sempre creduto sulla MiniOpen. Spese contenute, una formula di gara accattivante con un programma compresso nelle giornate di sabato e domenica con un turno di libere, due qualifiche e la gara della domenica pomeriggio per chiudere in bellezza. Sono transitati dalla MiniOpen giovani promesse e piloti veloci ed esperti.

4moto-eu

l programma di gara prevede infatti al sabato mattina prove libere facoltative a pagamento (35 euro a turno), al pomeriggio un turno di libere comprese nell’iscrizione, un turno di qualifiche. Domenica mattina secondo turno di qualifica e nel pomeriggio la gara. Il costo d’iscrizione al campionato è fissato in 400 euro e dà diritto al welcome kit e ai punti per la classifica. Mentre il costo di ogni singola gara è di 250 euro. Il costo della wild card è quantificato in 300 euro.

Ai fini del campionato saranno validi i migliori 5 risultati ottenuti su sei gare.

Il modulo iscrizione è scaricabile al seguente link: https://www.trofeimoto.it/iscrizioni.asp

Dal 2013 a oggi la categoria riservata alle piccole cilindrate ha regalato belle gare, soddisfazioni ed è stata una rampa di lancio verso il mondo delle competizioni per tanti piloti. E oggi rappresenta un’alternativa valida ad altri campionati più dispendiosi in termini di tempo e denaro.

Il regolamento 2017 (https://www.trofeimoto.it/download/regolamento/REGOLAMENTO_motoestate.pdf) è uguale a quello degli anni passati con tutte le moto ammesse sia 2 tempi che 4 tempi fino a 500 cc. La categoria è monogomma Dunlop con obbligo di acquisto sul campo gara di almeno un posteriore Alpha 13 Sp, gomma performante e duratura. All’anteriore si potrà montare il dunlop Gp Racer D212 nella misura di 120/70 17 oppure, e solo per le 300 4T, l’anteriore Alpha 13 Sp nella misura 110/70 17.

All’interno della MiniOpen verrà premiata la classifica assoluta di giornata e la classifica 300. Ma soprattutto la classe rappresenta una vera e proprio entry level nel mondo delle competizioni e perchè no, proprio dal Motoestate potrebbero uscire i nomi dei futuri campioni dell’Europeo SS 330 e comunque essere una ottima palestra di allenamento impegnando soltanto il weekend.