AL VINCITORE DEL MOTOESTATE 600 LA WILD CARD PER L’ULTIMA DEL CIV 2014

Wild card al CIV in occasione dell’ultima prova del campionato italiano 2014: sarà questo il premio per il vincitore del Motoestate 600. Un premio importante e un’occasione per confrontarsi con i migliori piloti italiani frutto della collaborazione tra Moto Club Ducale, Sprinthouse e FMI che hanno deciso di dare al numero 1 una possibilità di mettersi in luce nel massimo torneo nazionale.

Da sempre la 600 del Motoestate è il trampolino di lancio verso campionati italiani e internazionali e di conseguenza ha sempre avuto al via giovani piloti desiderosi di esperienza, pronti a confrontarsi con i migliori della scena imparando e spesso mettendo in seria difficoltà i protagonisti. Fin dagli anni ’90 la 600 rappresentava il banco prova per le finali della SP e ogni gara era una battaglia. Nomi come quelli di Conti, Colombo, Marchini, Guareschi, per citarne alcuni, sono passati dal Motoestate e poi approdati alle serie maggiori con successo.

4moto-eu

In virtù della storia e dell’alto livello della 600, un riconoscimento importante per il vincitore 2014 che la settimana dopo la conclusione del trofeo, il 12 ottobre a Varano, potrà prendere il via dell’ultima prova del CIV sul tracciato del Mugello. Il pilota avrà dunque l’iscrizione pagata e la possibilità di mettersi in luce e dare il massimo .

Prosegue così il progetto di dare una chance sia ai ragazzi che a piloti già formati che si mettono in luce nelle categorie dei Trofei Motoestate che hanno l’obiettivo di portare in pista piloti e appassionati con costi accessibili, dare ai più meritevoli premi importanti e tornare così a una meritocrazia nelle corse.