Gigi Scalvini

 

Gigi Scalvini torna in pista a dieci anni dall’ultima gara disputata e lo farà questo weekend sull’ autodromo di Franciacorta in occasione del primo round dei Trofei Motoestate. Il bresciano vincitore di due Gp (Valencia e Sud Africa) nel Motomondiale 125 del 1999 ritorna dunque alle origini torneo nazionale che vinse nel 1988 con la Honda NSR 125. Per l’occasione ha scelto la classe MiniOpen, evoluzione della 125 sp, che vede al via moto da 125 cc a 450 cc 4 tempi.

Scalvini, oggi quarantatreenne e titolare della Scalvini Racing specializzata in marmitte da moto, riassaggerà l’emozione di una gara vera a bordo della Kit3, moto che utilizzerà domenica.

4moto-eu

A dieci anni dal ritiro dal mondiale ho voglia di riprovare la sensazione di concentrarmi, vestirmi con tuta e casco, pensare alla gara e dare il massimo in pista – racconta Gigi- ho voglia di tornare a correre per una volta e farlo sulla pista di casa, quella di Franciacorta. I Il rientro è dovuto al desiderio di correre una gara davanti ai miei figli che non mi hanno mai visto in azione…sarà dunque un’emozione speciale. Correre a Brescia è cosa che non mi era mai capitata, quando mi sono ritirato stava sorgendo la pista…Guiderò una moto divertente come la Kit 3 che avevo provato il giorno dopo l’ultima prova del Motoestate 2013. Mi ha fatto rivivere le sensazioni della 125 GP, maneggevole, divertente giusta per correre una gara

Scalvini per l’occasione condividerà l’avventura con il suo amico Fabio Zanardelli, pilota bresciano che negli anni 90 si era distinto a livello nazionale.

Correrò insieme a “Zanna” anche lui desideroso di tornare a correre dopo il test che avevamo fatto. Era andato forte anche lui. Così faremo la nostra sfida interna in mezzo ai ragazzi della MiniOpen. Sarà bello ritornare al passato e prendere il via nel Motoestate che ho vinto nel 1988 e che è stato il primo torneo insieme al campionato italiano al quale ho preso parte.”

Un ritorno al passato per Scalvini che sarà in pista, ma presente anche alla mostra sui piloti bresciani che gli appassionati potranno vedere nella sala predisposta all’interno dell’autodromo di Franciacorta nei due giorni di gara. Ci saranno foto, cimeli e proiezione audiovisiva dei piloti che hanno corso nei campionati mondiali velocità. Passato e presente si uniscono dunque in un weekend di motori a 360°.

Sabato dedicato alle prove ufficiali, domenica mattina ultime qualifiche e domenica pomeriggio le gare, con Scalvini riconoscibile nella MiniOpen con il suo storico numero 8.

 

Gigi Scalvini carriera:

 

1988 1° trofeo Motoestate

1993 2° campionato europeo 125

1994 17° mondiale 125

1995 13° mondiale 125

1996 26° mondiale 250

1997 11° mondiale 125

1998 8° mondiale 125

1999 6° mondiale 125 (2 Gp vinti: Valencia e Sud Africa)

2000 14° mondiale 125

2001 22° mondiale 125

2002 1 podio nel campionato italiano velocità 600 SS

2003 mondiale SS

2004 campionato italiano 600 SS