Trofei Motoestate Trofei Motoestate Trofei Motoestate Trofei Motoestate
 
NEWS

A MODENA VA IN SCENA IL 3 ROUND DEI TROFEI WHEELUP MES

I Trofei Wheelup Motoestate sono pronti a scendere in pista sul tracciato di Modena per il terzo round stagionale in programma questo weekend, 17 e 18 giugno. Dopo i test della settimana scorsa, i piloti sono dunque pronti ad affrontare un appuntamento che si preannuncia rovente.   Ancora una volta la serie sarà accompagnata dal CIV Junior, con le sue cinque categorie al via. Un programma gare intenso e spettacolare per gli appassionati che decideranno di passare una giornata di sport sulla pista di Marzaglia.

Gare per tutti i gusti dai giovanissimi di Pre Minigp e Ohvale, alle categorie MES che ritrovano la 125 SP, new entry di questa stagione e ricca di protagonisti.

Per il quinto anno consecutivo il Green Circuit emiliano sarà protagonista di una due giorni che prenderà il via sabato mattina con le prove libere, per entrare nel vivo il pomeriggio con le qualifiche. Domenica mattina ultime qualifiche per MES e Race Attack e poi il via alle gare dalle ore 11.05 fino alle ore 18.00.

Si prevede ancora una volta il tutto esaurito per il giro di boa del torneo più antico d’Italia. Oltre ai soliti protagonisti saranno al via diverse wild card locali che promettono battaglia. 

Nella 1000 Open Valter Bartolini comanda la graduatoria in virtù del successo ottenuto a Franciacorta, ma Alessio Corradi, Francesco Fratus e Massimo Boccelli faranno di tutto per portare via punti preziosi al leader. Inoltre non mancheranno le wild card pronte a giocarsi i gradini del podio.

 Ferdinando di Maso, da quattro stagioni sempre presente a Modena, cercherà il successo che gli è sfuggito nelle edizioni precedenti. Stesso discorso vale per Gianluca Villa atteso sul tracciato a pochi chilometri da casa. Al via anche Maurizio Ruffilli, vecchia conoscenza degli anni passati del Motoestate, e Mirco Federzoni, altra wild card ormai storica in terra modenese, per l’occasione compagno di squadra di Massimo Boccelli.

Tra le 1000 Motodiserie il favorito è il bresciano Gianpaolo Cristini vincitore dei primi due round della stagione. Cercherà di interrompere la striscia positiva del bresciano, il forte Nicola Nasato, secondo nella gara di Franciacorta.

Nella 600 Aperta sarà lotta Daniele Corradi, al rientro dopo il forfait di Franciacorta per l’infortunio rimediato nel mondiale SS  a Imola e gli antagonisti Mascoli, Capelli e Curinga su tutti. Al via anche la wild card locale Francesco De Franco.

La 600 Motodiserie vede in testa Michele Filippi autore di due vittorie nei primi due round della stagione. Dovrà vedersela da Giorgio Besana,  Andrea Carniglia,, Mauro Poncini e Graziano Mele.

Niccolò Barbiani comanda la MiniOpen a punteggio pieno, ma da tenere d’occhio anche Fabio Ferri e Franco Federigi per un posto sul podio e soprattutto decisi a interrompere l’egemonia del pilota bresciano. In gara in qualità di wild card il reggiano Andrea Raimondi solitamente impegnato nella Moto3 del CIV.

Tra tante moto a quattro tempi, la 125 sp riporterà in pista il sound del 2 tempi con tanti piloti al via. Rinata quest’anno con una propria categoria, la ottavo di litro è stata presa d’assalto dai partecipanti che hanno riportato in pista moto mitiche come le Aprilia RS, Cagiva Mito, Honda NSR, per rivivere la storia e vivere una competizione che a Varano ha regalato spettacolo. Comanda la classifica Moretti, vincitore a Varano davanti a Tartarini e De Boer. Altro protagonista atteso è Tommaso Bianchi, giovanissimo e impegnato anche nell’italiano minimoto. Tra i tanti piloti al via anche i reggiani Bondavalli e Prontelli e il modenese Bisi.

La Race Attack, formula che si corre nella sola giornata di domenica, si preannuncia ricca di piloti e spettacolare, con tanti piloti alle prime esperienze insieme a piloti più esperti in bagarre. Nella 600 il leader è Luca Maggio che precede Mozzachiodi e il rookie Tomio. Da non sottovalutare anche Verdi e Rolando, altri piloti al primo anno di corse. Al via anche i piloti modenesi Manuel Manca e Luca Di Gioia e il reggiano Arduini.

Nella 1000 RTK  in testa c’è Andrea Maestri, seguito da Scotti e Palladino. Da tenere d’occhio però Bruno, Maroni e Vitiello in grande spolvero a Franciacorta. Per quanto riguarda i piloti al via il modenese Davide Rossi alla prima esperienza in pista, che si è aggiudicato la possibilità di correre una gara vera grazie al premio in palio nelle prove libere Mes Experience.  

del: 13/06/2017

Index | Next >>

 

 

Motoestate | Motodiserie | Miniopen | Race Attack | 125 MES SP | CIVS | 200 Miglia | Prove Libere
Calendario e Classifiche | Covenzioni | Iscrizioni | Iscriviti | Contattaci
News | Flickr Gallery | Youtube Channel | Facebook page
  SH GROUP S.a.s.
Via del Mella 64, 25131 Brescia
PI IT03775610987
Privacy Policy - Artwork: Ferriani.com